Candelora: la festa della luce

Oggi 2 febbraio la Chiesa cattolica celebra la presentazione di Gesù al Tempio ( Lc 2,22-39). Questa festa viene chiamata popolarmente “Candelora” perchè in questa occasione si benedicono le candele. Le candele benedette vengono considerate una protezione dalle calamità, dalle malattie e per vegliare i defunti o gli agonizzanti. L’usanza di celebrare la luce è…

Leggi tutto

I benefici del canto corale sul cervello – Mauro Corsaro

Pubblichiamo volentieri un intervento del dott. Mauro Corsaro, psicologo e psicoterapeuta nonchè musicista, compositore e direttore della Corale Don Bosco nella Basilica di S. Giovanni Bosco in Roma. Nella sua esposizione, il prof.Corsaro spiega i benefici del canto corale (e della musica in generale) sul nostro cervello. La conferenza si è tenuta a Cori (LT)…

Leggi tutto

Usiamo mani e ritmo per creare la pioggia

Un coro può far piovere? Da sempre l’uomo utilizza canti e danze per propiziare l’avvento della pioggia, ma non è di questo che stiamo parlando! Un coro, solamente utilizzando mani, piedi e corpo, può simulare un vero e proprio temporale. È un esercizio semplice e divertente che può servire ad affiatare il gruppo e a…

Leggi tutto

I valori delle note

Nella notazione musicale, il valore o durata di una nota ne indica la durata relativa. Il valore è indicato per mezzo di una simbologia grafica che modifica le parti di una nota: testa (3) , gambo (2) e coda (1). La coda viene più propriamente definita “cediglia” o “virgola”. L’intero o semibreve (4/4) La semibreve…

Leggi tutto

Rimedi naturali per conservare sana la voce

Nonostante si vada verso l’estate e quindi ci si allontani dalla brutta stagione, i malanni della voce sono sempre in agguato. Complice il tempo pazzo, le temperature ballerine, l’aria condizionata, le allergie stagionali…insomma, nonostante siamo arrivati a giugno, sono molte le persone che ancora soffrono di abbassamenti di voce, infiammazioni e raffreddori. Come fare per…

Leggi tutto

I canti di Taizé concludono la via crucis del Venerdì Santo

Un po’ dell’atmosfera di Taizé, a chiusura della tradizionale Via Crucis del Venerdì Santo a S.Giorgio. Una scelta diversa dal solito repertorio, un’accompagnamento diverso dal tradizionale organo. Questo è quello che la corale ha voluto offrire quest’anno per sottolineare uno dei momenti più importanti dell’anno liturgico. La delicatezza e allo stesso tempo la forza del…

Leggi tutto