Come diventare coristi

uccellini

Vuoi entrare a far parte della corale degli adulti? Ecco alcune informazioni su come farlo e su come si svolge l’attività della corale stessa.

Chi può entrare nella corale degli adulti?

Tutti coloro che abbiano compiuto 14 anni e che vogliano offrire il loro contributo per animare le celebrazioni della parrocchia di S.Giorgio.

È necessario conoscere la musica?

Non è indispensabile conoscere la teoria musicale: le uniche doti richieste sono la passione per il canto, un minimo di predisposizione musicale e soprattutto la volontà di imparare ed essere parte attiva di un gruppo affiatato.

Qual’è l’impegno richiesto al corista?

Viene richiesta la partecipazione alla prova settimanale (in genere il lunedì dalle 21 alle 22:30, in chiesa parrocchiale) e alle celebrazioni domenicali e festive segnalate nel calendario liturgico (che viene fornito a inizio anno o all’entrata nella corale ed è consultabile anche su questo sito).

Ci sono altre regole che un corista deve rispettare?

Le regole sono poche e sono relative alla buona gestione dei rapporti con gli altri coristi e del materiale della parrocchia.
Ai coristi si richiede:

  • Puntualità sia in occasione delle prove che delle celebrazioni;
  • Frequenza costante alle prove: possono capitare imprevisti ma saltare le prove non può essere un’abitudine;
  •  Attenzione, partecipazione e silenzio (quando necessario) durante le prove per rispetto agli altri coristi: siamo un gruppo affiatato e spesso si ride e si scherza ma per ottimizzare le prove e ridurre i tempi di studio è necessario mantenere un clima operoso;
  • Cura della propria cartelletta e degli spartiti: la parrocchia fornisce tutto il materiale necessario all’attività della corale ma tale materiale è, appunto, di proprietà della parrocchia e come tale va mantenuto in perfetto stato e curato. Il corista inoltre è responsabile dell’ordine della propria cartellina: gli spartiti vengono cambiati  periodicamente ed è responsabilità del corista verificare di avere tutti quelli necessari e restituire quelli non necessari quando richiesti. La cartellina si può portare a casa per necessità di studio (questa attitudine dà diritto a una moltitudine di bollini sulla tessera per il Paradiso ed è di gran consolazione per l’animo gentile della maestra di coro);
  • Rispetto del gruppo e di ogni suo elemento;

È possibile fare una prova prima di dare la propria disponibilità?

È possibile assistere ad una delle prove della corale e provare a cantare. Per farlo, basta presentarsi in occasione di una prova e richiedere alla maestra di corale di poter assistere. In prossimità di feste importanti, è meglio avvisare della propria intenzione (informando le suore o il parroco o la maestra di corale o uno dei coristi; non è indispensabile ma evita di capitare durante una prova generale e dover solo assistere per mancanza di tempo).

A chi devo chiedere per poter entrare nel coro?

L’adesione al coro va richiesta alla maestra di corale, in occasione di una prova oppure dopo la messa domenicale delle 11, sempre in parrocchia.